Matteotti, 1924: cento anni dopo

Due iniziative sabato 6 aprile per ricordare l’uccisione di Giacomo Matteotti

Il 10 giugno 1924, mentre si dirigeva alla Camera di Montecitorio, il deputato socialista Giacomo Matteotti, venne aggredito, sequestrato e poi ucciso da una squadra fascista. Nelle settimane precedenti era divenuto sempre più inviso al regime fascista per via delle sue denunce sulle violenze perpetrate dal fascismo e sui brogli elettorali nelle elezioni dell’aprile precedente. Il cadavere di Matteotti venne ritrovato il 16 agosto 1924. La sua uccisione è considerata tra i passaggi decisivi per la costruzione della dittatura fascista.

Per ricordare la figura di Matteotti e gli eventi di quell’anno che cambiò la storia, sabato 6 aprile si terranno due iniziative presso il Collegio San Carlo (via San Carlo 5, Modena):

  • ore 10:00, Sala Verde, proiezione del film “Il delitto Matteotti” con commento del professore Giuliano Albarani e letture eseguite da un attore teatrale. Evento riservato a studenti e studentesse delle scuole superiori;
  • ore 18, Teatro San Carlo, dialogo a due voci tra Michela Ponzani – storica e conduttrice televisiva – e uno speaker di RADIO FSC-UNIMORE, ripercorrendo i principali avvenimenti del 1924.

Condividi su

Facebook
LinkedIn
Email

Scopri altri eventi